Posted on: 17 Aprile 2020 Posted by: gabriel1 Comments: 0
i primi quattro martiri della liberta' napoletana - edizioni magmata

Mariano D'Ayala

I primi quattro martiri della liberta' Napoletana

De Deo, Galiani, Vitaliani, Amato

La repubblica napoletana non fu un tardivo dono della Francia ma nacque come esigenza di libertà. Dopo una lunga serie di arresti, già nel 1794 la Corona tentò di affogare il dissenso nel sangue. Il primo a salire sul patibolo fu il “folle” siciliano Amato. Lo seguirono il 18 ottobre Emmanuele De Deo, Vincenzo Galiani, Vincenzo Vitaliani. Tre ragazzi del Sud. Il ricordo dei giovani corpi oscillanti nel vento restò nella memoria. Un filo rosso unì quel dolore allla rivoluzione del 1799.
i primi quattro martiri della liberta' napoletana - edizioni magmata

Leave a Comment